il tuo racconto

Il tuo racconto personale

Chi non conserva un racconto personale nel cassetto o qualcosa che lo riguarda in prima persona? Oppure un viaggio immaginario, una fantasia, che necessitano di prendere il volo e di liberarsi finalmente nell’aria? Quella storia è lì, da anni, soffocata tra mille cartacce e l’esitazione, ti ripeti “prima o poi…” ma il poi sembra non dover mai arrivare. E così tra rimandi, ripensamenti e rinvii, quella storia continua a sonnecchiare nel cassetto e a far capolino nella tua memoria.

Il tuo viaggio immaginario

Hai mai pensato a dargli una vita? Una sua identità? La tua narrazione ha bisogno di vedere la luce, di respirare, di definirsi nella sua nuova smagliante forma narrativa. Come ognuno di noi, anche il tuo racconto è in cerca di qualcuno che creda in lui, di un maestro, di una guida fedele che lo conduca, passo dopo passo, per le strade del mondo. E così, tra le pagine scritte di un libro, finalmente quella storia può emergere e percorrere autonomamente il suo cammino, fatto di un inizio, di una trama e di una fine (che poi fine non è mai). Inizio, trama e fine che in ogni narrazione saranno sempre diversi, originali e mai scontati, perché ognuno di noi è diverso, particolare e unico.